Sabato 14 maggio a Cervia si navigherà a vele spiegate contro la violenza sulle donne

Sabato 14 maggio a Cervia si navigherà a vele spiegate contro la violenza sulle donne

Movimento Donne Impresa di Confartigianato della Provincia di Ravenna e

Inner Wheel Club di Ravenna promuovono la 1ª Veleggiata delle rose

Il Movimento Donne Impresa di Confartigianato della Provincia di Ravenna e l’Inner Wheel Club di Ravenna promuovono la 1ª Veleggiata delle rose, già candidata a diventare una classica.

A fare gli onori di casa il Circolo Nautico Cervia “Amici della Vela”, dove si daranno appuntamento naviganti provenienti anche dalla vicina Marina di Ravenna e coloro che vorranno condividere lo scopo dell’iniziativa.

Dopo lo skipper briefing delle 11 verrà presentato l’evento e, alle 14, le imbarcazioni partecipanti si prepareranno a salpare per ribadire il fermo no alla violenza di genere, navigando di conserva nello specchio d’acqua antistante il litorale di Cervia e Milano Marittima.

«È fondamentale diffondere una cultura del rispetto – ha dichiarato la presidente dell’Inner Wheel Club di Ravenna Micaela Algranatiper far fronte a qualsiasi tipo di discriminazione o prevaricazione. Una veleggiata, e quindi sport, divertimento e socializzazione, è una giusta occasione per disegnare buone relazioni».

«Donne Impresa – ha affermato la presidente provinciale Chiara Roncuzziha collaborato con entusiasmo all’organizzazione dell’evento. Il Movimento, fortemente impegnato nella promozione dell’imprenditoria femminile, da sempre supporta la cultura della non violenza; la Veleggiata sarà una bella occasione per stare insieme e sensibilizzare intorno a temi importanti».

All’evento saranno presenti i centri antiviolenza del territorio, Linea Rosa di Ravenna, SOS Donna di Faenza e Associazione Demetra Donne in Aiuto di Lugo.

Alle 20, la giornata culminerà con la Cena delle rose presso il Circolo Nautico Cervia, dove sarà proposto uno sfizioso menu fisso di mare.  Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il numero 0544 974125, oppure scrivere all’indirizzo e-mail info@circolonauticocervia.it.

Le iscrizioni alla veleggiata si effettueranno presso la Segreteria del Circolo e rimarranno aperte sino allo skipper briefing di sabato mattina.

Ai partecipanti sarà fatto omaggio di un kit commemorativo dell’evento, offerto dal Movimento Donne Impresa ed espressione dell’artigianato artistico del nostro territorio.

Sul sito internet www.circolonauticocervia.it è pubblicato l’Avviso di veleggiata, contenente i dettagli tecnici dell’evento.

Non resta che augurare buon vento e mare calmo alla 1ª Veleggiata delle rose!

 

                                                                                                                                              Ufficio Stampa Confartigianato

14 maggio: Fare la spesa alla Coop per aiutare le donne che vivono nelle case rifugio

14 maggio 2022: la Coop Alleanza 3.0 propone una colletta alimentare per SOS Donna

Fare la spesa alla Coop per aiutare le donne che vivono nelle case rifugio

L’Associazione SOS Donna, centro antiviolenza di Faenza, sarà presente al supermercato Coop “I Cappuccini” di Faenza nella giornata del 14 maggio 2022, dalle ore 9.00 alle ore 19.00, per una raccolta alimentare in supporto alle donne che subiscono violenza, ospiti nelle case rifugio o accolte dall’Associazione. Le volontarie del centro antiviolenza saranno presenti con un punto informativo per sollecitare e sensibilizzare ancora una volta la cittadinanza ad una riflessione sulla violenza alle donne. A chi si reca a fare la spesa alla Coop “I Cappuccini”, distribuiranno inoltre – nel pieno rispetto delle disposizioni anti-Covid – una lista con l’elenco degli alimenti e dei beni di prima necessità che possono essere donati a SOS Donna dai clienti della Coop: dai prodotti alimentari a quelli per l’igiene personale, dai prodotti per l’infanzia a quelli per la pulizia della casa, tutto ciò che è utile nella vita quotidiana. Tutti i prodotti raccolti saranno destinati alle donne e alle/ai bambine/i ospiti nelle strutture a indirizzo segreto gestite dall’Associazione e alle donne in uscita dalla violenza che si rivolgono a SOS Donna.

L’azione di SOS Donna-Servizio Fenice (sportello voluto dal Comune di Faenza, Assessorato Pari Opportunità) sul territorio comprensoriale faentino ha visto, nel 2021, 203 donne accolte e, dal primo gennaio 2022 ad oggi, più di 70 donne si sono già rivolte a noi. Fare la spesa alla Coop nella giornata di sabato 14 maggio significa sostenere le donne vittime di violenza e le/i loro bambine/i, messe ancora più in difficoltà dalle conseguenze economiche e sociali dell’emergenza sanitaria in atto, e contrastare la violenza domestica.

SOS Donna, associazione nata a Faenza l’8 marzo 1994, si occupa di fornire un servizio di prima accoglienza a donne che si trovano in uno stato di temporanea difficoltà, che hanno subito o subiscono violenza, gestendo dal 2000 anche il servizio comunale Fe.n.ice, centro di ascolto e prima accoglienza per le donne in stato di disagio e maltrattate. L’attività di assistenza e ascolto si coniuga a quella di sensibilizzazione e prevenzione tramite l’organizzazione di eventi, pubblicazioni e corsi di formazione.

Fare la spesa alla Coop per aiutare le donne che vivono in case rifugio

Sabato 14 maggio dalle 9.00 alle 19.00 presso la Coop “I Cappuccini” di Faenza

(Via Canal Grande, 44/14 – Faenza)

Ingresso libero, info www.sosdonna.com o tel. 0546/22060.

6 maggio 2022: “Drag Queen Show”

SOS Donna, in collaborazione con SoConfussa Staff e Casa Spadoni, presenta:

“Drag Queen Show”

Quando il rispetto per una cultura plurale delle diversità passa attraverso lo spettacolo

 

Sono coloratissime, abbigliate con abiti che abbondando di paillettes e lustrini, truccate in maniera vistosa e con parrucche volutamente esagerate. Parliamo delle Drag Queen e dei loro spettacoli, una forma artistica che esprime libertà e si discosta dalle costrizioni socio-culturali che definiscono i ruoli di genere.

L’Associazione SOS Donna, centro antiviolenza di Faenza, in collaborazione con SoConfussa Staff e Casa Spadoni, promuove il Drag Queen Show, che si terrà presso Casa Spadoni (via Granarolo, 99 – Faenza) venerdì 6 maggio. Una serata evento, a partire dalle ore 20.00, con un dinner-show presso il ristorante faentino, a cui seguirà la possibilità di ingresso con consumazione salvo disponibilità di posti.

Sul palco della veranda di Casa Spadoni, si esibiranno: Ivana Tram – tra le più note della penisola, è conosciuta come la “Muscle Queen” più sponsorizzata d’Italia, in quanto testimonial di vari marchi italiani ed esteri – Madame Virginia Pride – elegante quanto autoironica, una signora d’altri tempi della provincia Milanese, non a caso denominata “La moglie del sindaco” – e Darking – attualmente in carica come “Beauty Queen 2022” per la regione Toscana, un personaggio dai toni noir che unisce la bellezza androgena della Drag Queen alla sensibilità della sua anima. Le tre Queen saranno accompagnate dalla musica e dai video di Jimmo dj by Iris Arco.

Lo show è organizzato da SoConfussa, uno staff friendly, nato nel 2016, molto attivo nel territorio Ravennate-Faentino, tramite la promozione di apericene-spettacolo Drag Queen. Lo Staff nasce con l’obiettivo di far leva sul divertimento e la socializzazione per coinvolgere le persone nell’impegno politico per la conquista dei diritti della comunità LGBTQ+ e per la lotta ed il contrasto verso ogni forma di discriminazione.

Durante la cena potremo assaporare le prelibatezze di Casa Spadoni. Una location che non ha bisogno di presentazioni, dove la cucina rispecchia i valori ed il legame con la nostra terra: ingredienti autoctoni e ricette della tradizione romagnola, per una serata convivale all’insegna del buon cibo e del divertimento. Per la cena, è caldamente consigliata la prenotazione telefonando allo 0546/697711 (Casa Spadoni).

L’evento è realizzato nell’ambito del progetto “Libertà nella differenza”, promosso dall’Associazione SOS Donna tramite il contributo della Regione Emilia-Romagna. Il progetto ha tra i suoi obiettivi quelli di favorire il rispetto per una cultura plurale delle diversità e della non discriminazione, anche in relazione all’orientamento sessuale e all’identità di genere, promuovere il tema della parità uomo-donna e le pari opportunità, oltre che prevenire e contrastare il fenomeno della violenza di genere.

L’iniziativa è stata preceduta da un percorso che ha visto la realizzazione di una formazione rivolta alle operatrici-volontarie del centro antiviolenza faentino, sul tema dell’identità di genere e della violenza nei confronti delle persone LGBTQ+, condotta dal MIT di Bologna. A cui è seguito un incontro con Porpora Marcasciano – storica attivista trans e Presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Bologna – in merito alla nascita e alla genesi del movimento politico transessuale in Italia a partire dai libri di cui la stessa è autrice.

Sos Donna, associazione nata a Faenza l’8 marzo 1994, è un centro antiviolenza e si occupa di fornire un servizio di prima accoglienza a donne che si trovano in uno stato di temporanea difficoltà, che hanno subito o subiscono violenza, gestendo dal 2000 anche il servizio comunale Fe.n.ice, centro di ascolto e prima accoglienza per le donne in stato di disagio e maltrattate. L’attività di assistenza e ascolto si coniuga a quella di sensibilizzazione e prevenzione tramite eventi, pubblicazioni e corsi di formazione.

 

“Drag Queen Show”  

Spettacolo promosso da Associazione SOS Donna, SoConfussa Staff e Casa Spadoni

Venerdì 6 maggio, dalle ore 20.00, presso Casa Spadoni (via Granarolo 99 – Faenza)

Per info e prenotazioni: 0546/697711

 

Associazione SOS Donna ODV – www.sosdonna.com – tel. 0546/22060

SoConfussa Staff – www.facebook.com/SoConfussa – tel. 334/1939285

Casa Spadoni – www.casaspadoni.it – tel. 0546/697711

L’Otto marzo è tutti i giorni!

L’otto marzo è tutti i giorni!

Le iniziative che ci coinvolgono questa settimana:

 

  • Mercoledì 16 marzo, ore 20.30 presso la Biblioteca G. Pittano di Casola Valsenio: “Cosa fare se…”, incontro con le operatrici volontarie del centro antiviolenza SOS Donna di Faenza

 

  •  Giovedì 17 marzo, ore 18 presso Faventia Sales: “Schiava a 16 anni – Il decalogo dell’inferno. I dettagli nella cronaca”, dibattito organizzato da Rotary Club Faenza, durante il quale interverrà Silvia Dal Pane, operatrice volontaria di SOS Donna

 

 

  • Venerdì 18 marzo, ore 18.30 presso Palazzo delle Esposizioni di Faenza: “Donne e indipendenza economica”. Focalizzando l’attenzione sul presente e sul nostro territorio cercheremo di capire quali sono le difficoltà che le donne affrontano per rivendicare la propria indipendenza economica e quali sono le prospettive per il futuro. Intervengono: Elisa Ottaviani operatrice del centro antiviolenza SOS Donna, e Daniela Brunetti, private banker di Fideuram. Evento inserito nel calendario di Sorelle Festival 2022.

 

  •  Sabato 19 marzo, ore 16 presso Palazzo delle Esposizioni di Faenza: “Shahrazad: galà di abiti marocchini”, sfilata di abiti tradizionali e dibattito (evento inserito nel programma di Sorelle – Festival della Figura Femminile )