Chi siamo

L’Associazione SOS DONNA, Centro antiviolenza, è nata a Faenza l’8 Marzo 1994 e si occupa di fornire un servizio di prima accoglienza a donne che si trovano in uno stato di temporanea difficoltà, che hanno subito o subiscono violenza. Il nostro approccio al problema della violenza sulle donne non vuole essere solo sotto il segno dell’emergenza, ma vuole acquisire anche i caratteri della prevenzione ed in questa direzione vanno le iniziative che proponiamo all’esterno e che ci hanno consentito di acquisire una certa autorevolezza presso le istituzioni e i soggetti sociali della nostra città.

Ecco il nostro Statuto

Dal 2000, l’Associazione SOS Donna gestisce il Servizio Comunale Fe.n.ice, Centro di ascolto e prima accoglienza per le donne in stato di disagio e maltrattate.

Da noi vengono donne che ..

  • subiscono violenza in famiglia, sia essa fisica, psicologica, economica
  • subiscono violenza nell’ambiente di lavoro (molestie sessuali, sfruttamento, mobbing)
  • vengono emarginate o discriminate in ambito sociale
  • che non riescono a trovare la forza di separarsi dal marito
  • che hanno perso la fiducia in se stesse e nelle loro capacità
  • donne migranti che hanno difficoltà di apprendimento

I nostri recapiti

La nostra sede è in Via Laderchi 3 a Faenza (RA).
Il nostro numero telefonico è 0546 22060
La nostra mail è info@sosdonna.com.

Abbiamo un punto di ascolto di Riolo Terme: 
via Aldo Moro, n.2, piano terra – 48025 Riolo Terme (RA)
Telefono: 0546 77410 – orario: mercoledì dalle ore 14.00 alle ore 17.00

Al punto di ascolto di Riolo Terme è attivo lo Sportello di Accompagnamento al Lavoro: un servizio gratuito promosso da Sos Donna e rivolto alle donne che vivono una situazione di violenza domestica o di difficoltà tale da non potere o non riuscire ad inserirsi nel mondo del lavoro.

Cosa fa lo sportello di accompagnamento al lavoro di Sos Donna: primo colloquio conoscitivo e di orientamento; assistenza per l’iscrizione al Centro per l’impiego; aiuto per la stesura del curriculum vitae e della lettera di presentazione; aiuto per la ricerca attiva del lavoro; assistenza in rete con i servizi del territorio; supporto emotivo e psicologico per sostenere la donna dal primo colloquio di lavoro al mantenimento del posto di lavoro.

Per maggiori informazioni consultate il depliant